top of page

Come riconoscere l’autentico Parmigiano Reggiano D.O.P.? Dalla sua carta d’identità!

Il legame tra il Parmigiano Reggiano e la sua zona di origine è imprescindibile.

Questo perché il Parmigiano Reggiano nasce dal territorio e dalla sapienza dell’uomo.

La produzione del latte, la trasformazione, la stagionatura minima e il confezionamento, infatti, avvengono esclusivamente nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna alla sinistra del fiume Reno e Mantova, alla destra del fiume Po.

È il territorio stesso a conferirne l’unicità a partire dal latte: caratterizzato da una singolare e intensa attività batterica della flora microbica autoctona, influenzata da fattori ambientali, soprattutto dai foraggi, erbe e fieni del territorio che costituiscono il principale alimento delle bovine.





Ma come si riconosce il Parmigiano Reggiano autentico? Dalla sua carta d’identità!


Il Parmigiano Reggiano deve riportare sulla parte esterna della forma i contrassegni della sua integrità, atti a identificare e distinguere il prodotto.

I marchi di origine, apposti alla nascita del formaggio, sono:

  • La scritta Parmigiano Reggiano creata dai puntini sulla fascera marchiante lungo tutto lo scalzo della forma

  • Il numero di matricola del caseificio (il nostro è 2396:))

  • Il mese e l’anno di produzione

  • La scritta“D.O.P.”

  • La scritta “Consorzio di tutela”

  • La placca di caseina, applicata sulla superficie che riporta la scritta “C.F.P.R.”

  • Un QR code che identifica in modo univoco ogni singola forma.



4 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page